Il mentoring è una metodologia di alta formazione per il miglioramento delle competenze trasversali e delle competenze professionali.

Il mentore è un professionista specializzato nello sviluppo delle risorse umane con una riconosciuta e consolidata esperienza in specifiche tematiche, e per questo motivo viene incaricato di seguire e formare una o più persone.

Il mio mentoring per lo sviluppo di carriera è indirizzato a 4 tipologie di persone:

  1. Persone che hanno un lavoro che le soddisfa ma vogliono migliorare il proprio posizionamento professionale.

  2. Persone che hanno un lavoro ma che non gli piace e vogliono cambiare direzione, e cercano un supporto specifico per trovare e poi saper progettare con sicurezza delle nuove strade.

  3. Persone che non hanno un lavoro e hanno bisogno di trovare la loro strada o riprogettare il proprio posizionamento perché hanno perso il lavoro.

  4. Giovani in ingresso nel mondo del lavoro che vogliono saper progettare la propria carriera.

Le persone con queste esigenze si affidano ad mentore perché hanno bisogno di un metodo strutturato e sono consapevoli che devono acquisire delle competenze mirate per dare concretezza alle proprie necessità.

Ogni percorso di mentoring, individuale o di gruppo, è studiato su misura per le specifiche esigenze della persona e dell’organizzazione.

Mi occupo di career mentoring perché ho cambiato, con successo, più volte il mio percorso professionale ed è per questo che tante persone e organizzazioni si fidano delle mie competenze per lo sviluppo di carriera.

Le origini del mentoring

L’origine della parola proviene dall’Odissea di Omero, dove Mentore era una persona esperta e saggia a cui Ulisse affidò il figlio Telemaco prima di partire da Itaca per assediare Troia.

Ulisse scelse Mentore perché voleva un consigliere, un protettore, un insegnante speciale che facesse crescere bene molto il figlio senza condizionarlo ma bensì aiutandolo a saper fare le proprie esperienze e a imparare per crescere.

Omero descrive Mentore come una persona di grande esperienza e di conoscenze superiore alla media ma soprattutto saggia, di buon senso e di grande carisma.

Mentore si rivelò una guida speciale nel  fare crescere e motivare Telemaco, e lo fece così bene che l’eco delle sue azioni, per certi versi, è arrivato fino ai nostri giorni nostri fino ad identificare una specifica metodologia utilizzata in tutto il mondo.